News Ticker

eHealth Week 2015: ecco le aziende vincitrici

Premiate le migliori idee europee di salute digitale

Sono state sei le piccole e medie imprese (PMI) europee premiate nell’ultima edizione della eHealth Week 2015, che si è svolta a Riga lo scorso maggio. L’obiettivo della competizione è quello di promuovere e sostenere il successo commerciale di queste imprese dando loro visibilità e l’opportunità di attirare clienti, partner e capitali esteri.

A quest’ultima edizione hanno partecipato 114 aziende divise in due categorie: ‘Champion’, realtà con oltre mezzo milione di euro di fatturato, e ‘Promise’ con meno fatturato.

Per la categoria ‘Champion’ la vincitrice è stata Patients Know Best (Regno Unito): uno strumento per gestire la propria salute. I pazienti infatti possono registrare direttamente i loro dati di salute, mettersi in contatto con i medici, scambiarsi opinioni e referti.

Per la categoria ‘Promise’ ha ricevuto il primo premio Soma Analytics (Germania): un’applicazione per smarthphone che consente a chi ne farà uso di misurare, analizzare, e migliorare i livelli di stress su una base scientificamente valida.

Altri premi sono andati a:

Dacadoo (Svizzera), con una app che rende la “lifestyle navigation” più semplice: misura la salute e il benessere con un punteggio di salute, impegnarsi nelle attività, condividere il progresso, e vincere le sfide.

Coimbra Genomics (Portogallo), con la soluzione ELSIE, che permette a qualsiasi medico di accedere alla sequenza genomica del paziente così da prendere decisioni cliniche personalizzate.

Minddistrict (Paesi Bassi) offre una piattaforma sicura di comunicazione e interventi digitali per i medici che vogliono aiutare i loro pazienti ovunque e in qualsiasi momento.

Taniwa Soluciones (Spagna), con un app in grado di rilevare Parkinsons, Alzheimer o Huntington circa cinque anni prima della loro comparsa.

Le aziende vincitrici, oltre ad aver ritirato un premio in denaro, riceveranno un tutoraggio e biglietti gratuiti a eventi.