News Ticker

Nasce una nuova rivista sulla medicina digitale

Si chiama npj Digital Medicine ed è una rivista internazionale, open access e peer-reviewed, lanciata da Nature Research e lo Scripps Translational Science Institute

Una nuova rivista scientifica internazionale, open access e peer-reviewed, interamente focalizzata sull’innovazione digitale in ambito medico. È npj Digital Medicine, lanciata lo scorso mese da Nature Research e dallo Scripps Translational Science Institute (Stsi), che hanno unito le forze per dare vita al nuovo prodotto editoriale.

Una rivista che va a colmare un vuoto importante, come ha spiegato Martin Delahunty, direttore globale di Nature Partner Journals: “Mentre questi sono ancora i ‘primi giorni’ per la medicina digitale, la ricerca in questo campo è fiorente, e questi studi pioneristici mancano attualmente di un luogo adatto per la pubblicazione”. L’obiettivo dei suoi promotori è quello di far diventare npj Digital Medicine un punto di riferimento per la ricerca sull’uso delle tecnologie digitali nel campo della salute. E la partnership con Stsi offre “l’opportunità di sviluppare una rivista leader che supporta la ricerca in questo settore rapidamente emergente”, ha dichiarato Delahunty.

A garantirne l’elevata qualità scientifica saranno Eric Topol, professore di genomica e fondatore dello Stsi, e Steven Steinhubl, direttore di Digital Medicine allo Stsi, che ricopriranno il ruolo di editor-in-chief della nuova rivista. Secondo Topol, che è anche cardiologo di fama internazionale, la medicina sta vivendo una fase di rapida trasformazione grazie alle nuove tecnologie digitali, capaci di generare una grande quantità di dati rispetto ai parametri fisiologici di ciascun paziente. Basti pensare alla “serie di dispositivi indossabili e sensori che permette agli individui di monitorare la propria salute”, ha sottolineato il medico. Inoltre, si tratta di strumenti in grado di incidere profondamente sul processo decisionale clinico. Anche per queste ragioni, secondo Topol, si sentiva la necessità di una rivista scientifica che esplorasse a fondo questo campo.

E npj Digital Medicine non si limiterà a pubblicare paper originali, review article, editoriali e commenti, ma punterà anche a costruire attorno a sé una comunità, che potrà ritrovarsi nella NPJ Digital Medicine Community: un forum online dove ricercatori, medici, ingegneri e leader del settore possono condividere idee e iniziare collaborazioni.

“Nel lanciare npj Digital Medicine con Nature Research, Stsi sta puntando a fornire una piattaforma per stakeholder entro la comunità della medicina digitale, per presentare e discutere temi emergenti e risultati di ricerca in un ambiente accademico, evidence-based”, ha precisato Steinhubl. “Noi vediamo questo come un servizio che siamo in grado di fornire con lo scopo di accelerare i progressi nel campo e coinvolgere persone provenienti da una vasta gamma di settori”.